Banca Popolare di Bari, il drammatico incontro dei risparmiatori e il silenzio della Gazzetta

Giornali e liberta’ di stampa: sul caso Banca Popolare di Bari ieri una drammatica riunione degli azionisti e dei risparmiatori (vedi Repubblica Bari). Ma sulla Gazzetta del Mezzogiorno questa mattina neanche un cenno. Siamo messi davvero male col diritto-dovere di cronaca. Una scelta editoriale che nasconde delle verita’, che mira a non sollevare polveroni ma che umilia molti colleghi ai quali per ordine superiore, viene negata la possibilita’ di svolgere un ruolo fondamentale. E questo purtroppo accade dalle nostre parti quando il potere economico e finanziario detenuto da pochi riesce a condizionare il sistema dell’informazione. In queste condizioni non rimane che prendere atto della mortificazione di una professione che non puo’ riconoscere padrini e padroni ma che se esercitata attraverso una mascherata forma di censura democratica condiziona la vita di tutti noi non raccontando la realta’ dei fatti, rappresentando piuttosto quello che non e’. Non e’ un caso infatti che sulla vicenda giudiziaria che ha coinvolto i vertici della Banca Popolare di Bari le notizie vengano filtrate e centellinate secondo circostanza. Non parlarne proprio e tenere sotto coperta il dramma di queste ore dei tantissimi risparmiatori che hanno investito i loro guadagni per garantire un futuro alle loro famiglie vanifica la funzione sociale dei media e degli organi di informazione rendendoli talvolta complici del sistema. E’ altrettanto utile augurarsi che la magistratura faccia piena luce su un istituto di credito che e’ parte integrante del tessuto economico e produttivo del territorio e che ha contribuito a scrivere pezzi di storia del Mezzogiorno. Avere fiducia fino in fondo e’ importante e necessario, cosi’ come e’ importante non anticipare giudizi affrettati o sentenze alimentate esclusivamente dal clamore e da sentimenti popolari talvolta irrazionali e incontrollati. Tutto questo per amore della verita’ che al tempo stesso richiede massima trasparenza. In questo caso il silenzio fa molto piu’ rumore.

Annunci