Madonna della Croce, la cerimonia della consegna delle chiavi facciamola di sera

Lancio una proposta al Comitato organizzatore della Festa patronale dedicata alla Madonna della Croce di Triggiano che da sempre costituisce per il nostro paese un momento importante per la comunita’ locale. Un momento di unione e di forza per la cittadinanza intera che nel segno della tradizione rievoca la propria storia e ritrova le proprie radici. Al riguardo ritengo sia necessario dare maggiore inpulso nel segno di un graduale cambiamento e di maggior vicinanza a chi ha maggior bisogno. 

Osservando in questi anni la piu’ importante delle celebrazioni legate alla tradizionale cerimonia delle consegna delle chiavi che avviene in piazza La Croce alle 10 del mattino alla presenza delle autorita’, proporrei di spostarla nell’orario serale della domenica. Credo che sarebbero numerosi i vantaggi soprattutto in presenza della processione che come da programma seguirebbe il momento liturgico, ma credo anche che si otterrebbe un maggior coinvolgimento e una maggiore partecipazione non solo della cittadinanza ma anche di coloro che potrebbero apprezzare questo evento e che triggianesi non sono. Le ragioni sono molteplici, di solito la mattina della domenica molte persone, soprattutto le donne, sono legate alle consuetudini giornaliere, molte famiglie  ancora preferiscono passare la mattinata al mare (siamo in un periodo caldo della stagione estiva). Ma l’idea e’ soprattutto quella di vivere in maniera piu’ intensa la seconda parte della giornata che a mio avviso ci ha restituito negli ultimi anni una piazza (luogo fulcro dei festeggiamenti) poco frequentata o frequentata solo dagli appassionati di musica. A questo aggiungo da un punto di vista scenico, la bellezza e la suggestione delle luminarie che farebbero da cornice all’evento e sarebbero sicuramente molto piu’ apprezzate. Non ultimo la possibilita’ ancora sconosciuta a molti di ammirare una statua che e’ tra le piu’ belle in Puglia a cui si aggiunge  il particolare pregio degli abiti. 

Annunci