Stupratori di Rimini, criminali per nascita? 

Quelle che raccontava alla fine dell’800 ​Cesare Lombroso, fondatore dell’antropologia criminale,  forse non erano fesserie del tutto destituite di fondamento. Lombroso incentro’ le sue teorie sul concetto del criminale per nascita, secondo cui l’origine del comportamento criminale era insita nelle caratteristiche anatomiche del criminale, persona fisicamente differente dall’uomo normale in quanto dotata di anomalie che ne determinavano il comportamento socialmente deviante. Di conseguenza, l’inclinazione al crimine era una patologia ereditaria e l’unico approccio utile nei confronti del criminale era quello clinico-terapeutico. Nell’osservare attentamente  le foto degli autori dello stupro consumato sulla riviera adriatica credo di rivalutare alcune teorie dello studioso, nonostante le stesse non siano mai state provate in termini scientifici tanto da decretare la sua radiazione dalla società italiana di antropologia ed etnologia. 

Annunci