Triggiano: via i “Vu cumpra’” dalla villa comunale, spazio alla Fiera di San Rocco

Sara’ una delle prime vere fiere di San Rocco con oltre una ventina di gazebo ben distribuiti lungo il perimetro interno della villa comunale. Il comitato feste guidato da Piero Pontrelli non ha lasciato nulla al caso per un fine settimana che vedra’ Triggiano animarsi nuovamente dopo la pausa di Ferragosto e che promette interessanti novita’ durante i festeggiamenti in onore di San Rocco. Prima fra tutte l’illuminazione a lampade led che i piu’ esperti in materia dicono essere di particolare bellezza e suggestione. Ulteriore punto a favore di una festa che vive della meta’ dei contributi erogati dall’amministrazione comunale rispetto a quella della Madonna della Croce e’ l’aver voluto mettere ordine in Piazza Vittorio Veneto al mercato a cielo aperto di marocchinerie e di falsi Vuitton o Gucci che imperversano in queste occasioni e che fino allo scorso anno rendeva il tutto simile ad un grande souk africano ove era difficile distinguere il vero dal falso poiche’ quasi tutto era falso e di infima qualita’. Compresi i profumi fatti non sappiamo con quali strane essenze. A partire da domani attraverso una piu’ composta organizzazione e una piu’ razionale e civile distribuzione degli spazi vendita sara’ consentita l’esposizione e la vendita di prodotti vari, come peraltro si usa fare in altre realta’ cittadine poco inclini al commercio ambulante senza regole e senza controlli. Il comitato ha ritenuto non dover escludere nessuno offrendo a questo anomalo mercato parallelo aperto alla libera contrattazione “quanto dare tu” e “quanto volere io” una opportunita’ di business nelle immediate vicinanze del luna park nel quartiere 167. I venditori di cianfrusaglie varie, di borse di pitone e coccodrillo e portafogli di pelle di ciuccio rivoltata potranno distribuirsi negli spazi loro assegnati lungo via Gramsci e nei pressi della scuola media. Quanto agli spettacoli che faranno da cornice alle celebrazioni religiose il mix e’ vario. Lunedi 21 agosto in scena il concerto degli Zeroassoluto che seguira’ l’assegnazione del premio Trebbio.

Annunci